Sui Sentieri Della Musica | Associazione Culturale Musicale di Venegono Superiore (Varese)



NEWS:

I CONCERTI DEL CASTELLO 2018
dal 29 giugno all’ 1 luglio
DOUCE FRANCE
Per festeggiare i 25 anni di attività della nostra associazione.


7-8-9 Luglio 2017

CINEMUSICA DA PAURA 2

tre serate nella corte del Castello di Venegono Superiore
con il progetto Una Biblioteca da Paura-Fondo Sclavi



Stagione 2016 dei Concerti al Castello dei Missionari

8-9-10 Luglio 2016

CINEMUSICA DA PAURA

tre serate nella corte del Castello di Venegono Superiore
in sinergia con il progetto Una Biblioteca da Paura-Fondo Sclavi




VENEGONO SUPERIORE E VILLA CAPRONI

Venegono Superiore

Scaturito dalla divisione di un originario Comune di Venegono, Venegono Superiore è inserito in un contesto logistico assai interessante dal punto di vista turistico e culturale. Situato a sud-est della provincia di Varese, a 45 minuti da Milano, è lambito dalla Strada Statale 233 “Varesina” che garantisce una comoda viabilità.

Nel paese sono numerosi i luoghi dove è presente l’arte e si ritrovano antichi insediamenti riferiti ad epoche diverse, dalla cinquecentesca Chiesa di Santa Maria al Castello datato intorno al decimo secolo, oggi sede dei Missionari Comboniani. Nel vicino Comune di Castiglione Olona, nota come “l’isola di Toscana in Lombardia”, è interessante visitare la Chiesa della Collegiata con annesso convento di clausura ed importanti affreschi di epoca medievale.

Sempre a Castiglione si può inoltre visitare il Palazzo Branda Castiglioni e l’antico borgo, sede di una importante manifestazione mensile di antiquariato, che richiama visitatori anche da lontano. A Castelseprio invece possiamo vedere i resti di una fortificazione risalente all’epoca romana, e nelle vicinanze si trova il Monastero di Torba, anch’esso di epoca romana, ora sotto la conservazione del FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano).

Interessante dal punto di vista ambientale è anche la Valle Olona, con i suoi aspetti naturalistici molto singolari. La vicina Svizzera, con le bellezze del Canton Ticino tutte da scoprire, dista a pochi chilometri.

Venegono Superiore ha anche il pregio di essere al centro di un territorio di grandi laghi: a qualche minuto di viaggio si possono raggiungere Como con il suo lago, il Lago Maggiore, il Lago di Lugano ed ancora il Lago di Monate, quello di Comabbio e ancora il Lago di Varese. Varese stessa richiederebbe una visita a sé, grazie alle numerose opportunità turistiche, culturali e gastronomiche che è in grado di offrire.

Villa Caproni

E’ un riferimento importante sul territorio, soprattutto perché la sua storia recente è legata alle vicende aeronautiche italiane: il Conte Gianni Caproni infatti è stato inventore e costruttore di 170 diversi tipi di aeromobili.
Il nucleo originario della villa risale al 1500, ma è nel 1700 che vengono effettuati significativi interventi dalla famiglia Cagnola, che ne costruì un’altra molto simile a Gazzada (VA).
Il complesso architettonico comprende diversi edifici immersi nel parco romantico all’inglese, che riprende lo stile della Villa reale di Monza.

L’edificio principale presenta un organico articolato attorno a due cortili. Su quello principale, dove si svolgeranno i concerti, si affaccia un corpo di fabbrica di due piani dalle linee tipiche settecentesche.

Il settore centrale è rialzato, scandito da lesene e comprende, nel mezzo, un grande orologio.
Al centro della corte, pavimentata con ciottoli di fiume che formano disegni raffiguranti la rosa dei venti, è visibile in posizione rialzata un antico pozzo. Di fronte si apre un vasto androne, dove nel corso delle tre serate della Rassegna musicale si avvicenderanno i musicisti, che per la sua posizione farà da cassa armonica per il sostegno e la diffusione del suono.

Il Castello di Venegono Superiore

Il castello di Venegono Superiore, situato su un colle che domina l’abitato e le campagne circostanti, si sviluppa su una pianta rettangolare a U aperta sul fronte meridionale.
Nella sua forma attuale il palazzo presenta importanti differenze rispetto all’epoca medievale. Due sono le torri superstiti: l’ampio torrione che chiude l’ala orientale e domina il fronte meridionale del castello, e la torre che si innalza al centro dell’ala occidentale, situata in corrispondenza dell’antico ingresso al palazzo.

Sono ancora degni di nota il porticato che circonda su tre lati il grande cortile interno e le tracce di affreschi del XV secolo conservate nell’ala ovest del complesso, che lasciano pensare a estese decorazioni interne che riproducevano cicli di figure mitiche o allegoriche simili a quelli osservati in altre residenze della famiglia Castiglioni.

Le origini del castello di Venegono Superiore risalgono al periodo compreso tra X e XI secolo. Il primo documento che attesta l’esistenza di un’area fortificata nel luogo è datato all’anno 1052, ma è probabile che il rilievo su cui sorge l’attuale castello fosse occupato già dal X secolo da un recinto murario dotato di torre di avvistamento, che ospitava la residenza dei feudatari locali ed era in grado di offrire protezione agli abitanti del borgo sottostante in caso di aggressione.

La trasformazione del castrum originario in vero e proprio castello avvenne verosimilmente nel corso del XIV secolo ad opera della famiglia Pusterla, che dal 1316 era entrata in possesso di diversi beni e terreni a Venegono.
La progressiva affermazione dei Pusterla mise la proprietà di Venegono Superiore al centro di una lunga contesa con la famiglia Castiglioni per il controllo del territorio dell’Olona. Tali contrasti si risolsero agli inizi del Quattrocento con l’intervento diretto del Duca di Milano Filippo Maria Visconti, che confiscò i beni della famiglia Pusterla.

Dal 1425 il castello di Venegono Superiore entrò così a far parte dei possedimenti dei Castiglioni, i quali ottennero alla metà del secolo il titolo di conti di Venegono Superiore dall’imperatore Federico III d’Asburgo. Il castello rimase fra le proprietà del casato dei Castiglioni fino ai primi anni del Settecento, quando fu ceduto a Giovanni Saglier, legato alla famiglia Borromeo.

Dopo essere passato attraverso diversi cambi di proprietà, dal 1921 il castello di Venegono Superiore ospita la sede dell’Istituto Comboniano per le Missioni.



------ Copyright 1993 - 2006 Sui Sentieri Della Musica: tutti i diritti riservati ------